Le monete di Augusto: un moderno e raffinato mezzo di comunicazione.

Le monete di Augusto: un moderno e raffinato mezzo di comunicazione.

29 aprile, 2015 18:48 41 comments

Questo tema sarà trattato martedì 9 giugno 2015 alle ore 20.45 in sede (via Terraggio 1, Milano) da Fiorenzo Catalli.

La moneta romana di età imperialeha una capacità di penetrazione all’interno della società tale da raggiungere tutti i livelli sociali, trasmettendo messaggi scritti e figurati secondo il desiderio dell’autorità emittente. Il messaggio monetale  ha la doppia valenza di raggiungere i cittadini anche analfabeti (non in grado di interpretare le legende) attraverso immagini che dovevano essere ben note  da altri supporti, e dunque facilmente riconoscibili; e comunque ovvie per i cittadini più colti.

La monetazione di Ottaviano codifica il sistema che sarà poi adottato dai suoi successori. Essa si fonda anzitutto sull’effigie del diritto (i ritratti di Ottaviano Augusto sono stati analizzati in numerosi studi), ma anche sulle immagini significative  dei rovesci: colonne, rostri, statue, templi, capricorni, barbari genuflessi, ecc. Vengono a volte inseriti anche alcuni familiari, come i nipoti Caio e Lucio Cesari.

Fiorenzo Catalli si è laureato a Roma con una tesi in Numismatica Antica su “La zecca etruisca di Volterra”.  Dopo aver ricoperto svariati incarichi nell’area delle sovrintenenze dei Beni Culturalli, dal 2007 è direttore scientifico del Monetiere del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, del quale sta curando anche il catalogo on line (http://medagliere-firenze.lamoneta.it).

Leave a reply